Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Una Panchina Rossa in onore e memoria di tutte le donne

Condividi su:

L’ANCRI (Associazione Nazionale Insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana), stamattina 8 marzo 2019, a Pescara presso il parco cittadino villa de Riseis, ha organizzato e partecipato all’inaugurazione di una Panchina Rossa, in memoria di tutte le donne vittime di violenza. Questa importante manifestazione di solidarietà e di interesse ben si sposa con lo spirito dell’associazione che trova origine nel rispetto dei principi della Costituzione che si fonda sul pieno rispetto della dimensione umana, culturale e spirituale della persona.

Molti i progetti che l’ANCRI Territoriale di Pescara ha in essere con le scuole, ma è in questo importante appuntamento che l’Associazione ha voluto dare il massimo sostegno ad un tema così importante: La violenza sule donne. Ed è purtroppo di poche ore la notizia di altri due femminicidi di due donne uccise malvagiamente da chi diceva di amarle.

In occasione dell’8 marzo Festa della Donna, l’associazione ha voluto donare alla città di Pescara un simbolo, che già in molte città esiste, la Panchina Rossa, che ricorda quanto le donne sono soccombenti ad una violenza inaudita dettata, come dicono gli assassini, dall’amore e dalla gelosia. Amore sentimento universale che prevede il rispetto per tutte le persone, gelosia sentimento malevolo che offusca la mente di chi già ha una profonda cattiveria.

La Panchina Rossa è dunque un simbolo che con la sua silenziosa presenza vuole far ricordare il rispetto e posizionarla in un parco pubblico, dove tanti bambini giocano, è stato importante perché rappresenta un tassello basilare per la loro educazione.

Stamattina, alla cerimonia, erano presenti il Sindaco Marco Alessandrini, il Vice sindaco Giovanni di Jacovo, le assessore Allegrini, Marchegiani e il Presidente del Consiglio Comunale Pagnanelli.

Presenti per L’ANCRI, stamattina: la Presidente Cav. Annamaria Di Rita; il Vice Presidente Cav. Ugo di Silvestre, il Tesoriere Cav. Ermanno De Pompeis ed il Consigliere Cav. Enzo Fimiani.

Tante anche gli amici e conoscenti che hanno voluto presenziare la cerimonia.

Dopo aver ascoltato le note dell’Inno d’Italia si è proceduto alla scopritura della panchina addobbata per l’occasione dalla bandiera italiana.

È sempre emozionante tale cerimonia che unisce il rispetto per le nostre origini civili e democratiche con il rispetto per tutte le persone ed in questa giornata in particolare per le donne che sono sempre portatrici di pace, di amore di vita.

Condividi su:

Seguici su Facebook