Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Perché la presenza sui social media può definire lo sviluppo di un’azienda nel 2021?

Condividi su:

I social media fanno parte della nostra vita. Sempre di più si intrecciano alle dinamiche del vivere quotidiano scandendo il ritmo degli impegni professionali, di relazioni e interessi. Complice anche il numero crescente di nuovi social introdotti sul mercato negli ultimi anni, le funzioni disponibili sembrano moltiplicarsi senza sosta andando incontro a esigenze che non sapevamo neanche di avere.

Conseguenza diretta di una tale varietà di strumenti disponibili è l’impiego diversificato in diversi settori e con scopi differenti. Una possibilità interessante per uso privato ma decisamente più utile e redditizia se pensiamo ai benefici per attività commerciali, brand e aziende. Impostare una strategia di marketing che utilizza i social per strutturare una comunicazione coerente, stimolante e affidabile può rappresentare senza dubbio la chiave di successo per queste realtà come per molte altre basate sull’interazione costante con il pubblico. Pensiamo ad esempio al settore del gaming online e all’utilità di comunicare in maniera corretta la presenza di casinò e slot AAMS certificate in modo da garantire agli utenti la massima sicurezza e fidelizzarli. Questo ha anche un effetto positivo sull'esperienza di gioco complessiva per i giocatori.

Tra i media ormai più popolari rientrano senza dubbio:

  •   Facebook, utilizzato per pubblicizzare eventi, creare campagne pubblicitarie o pubblicare contenuti di lunghe dimensioni.
  •   Twitter, legato al mondo del giornalismo, è adatto a comunicazioni rapide e frequenti.
  •   LinkedIn, nello specifico il social media d’eccellenza per stabilire relazioni di tipo professionale.
  •   Instagram, forse il social più diffuso al momento per la capacità di diffondere contenuti ad alto contenuto estetico in maniera rapida.
  •   YouTube, anche in questo caso un media per uso specifico rivolto ai prodotti multimediali.
  •   Pintarest, ideale per farsi ispirare in maniera creativa, si basa soprattutto su immagini.
  •   TikTok, molto diffuso tra i giovanissimi, utilizza una comunicazione impostata sul formato video.

10 consigli per una strategia social di successo

Ma per sfruttare al meglio le potenzialità di un media bisogna per prima cosa conoscerlo e conoscere bene gli obiettivi che si intende raggiungere. Secondo una ricerca condotta da We Are Social con Hootsuite le persone che utilizzano i social media nel mondo sono circa 3 miliardi, con un incremento del +21% rispetto all’anno precedente, mentre in Italia quasi 31 milioni. Anche il tempo passato sulle diverse piattaforme è aumentato, ma siamo davvero sicuri che un maggiore utilizzo dei social corrisponda a un migliore utilizzo degli stessi?

Per un’attività commerciale impiegare i media in maniera strategica vuol dire comunicare in modo efficace la propria immagine e filosofia su un mercato ampio e con investimenti contenuti, aumentare i clienti grazie alla brand awareness, fare ricerca sul target di riferimento, monitorare l’attività avendo una prospettiva più chiara delle azioni da fare.

Al fine di concepire una strategia di social media marketing proficua, è importante per l’azienda:

  1. Identificare il target da raggiungere
  2. Definire gli obiettivi a breve e lungo termine
  3. Individuare i social più adatti al profilo
  4. Pubblicare contenuti coerenti
  5. Pubblicare con assiduità
  6. Pianificare utilizzando gli strumenti giusti
  7. Stabilire relazioni con influencer e personalità di rilievo nel proprio campo d’interesse
  8. Coinvolgere il pubblico
  9. Monitorare i risultati con frequenza
  10. Continuare a provare e migliorarsi.
Condividi su:

Seguici su Facebook