Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ricordiamo Enzo Pica e Domenico Iacovella che il 29 settembre del 2000 trovarono la morte nel cuore di Pescara sulla "trincea del lavoro

Condividi su:

Il 29 settembre del 2000 a Pescara si verificò una tragedia del Lavoro che doveva servire da simbolo e da monito per chiunque avesse a cuore la sicurezza dei lavoratori. Invece da allora solo vergognosa dimenticanza. Ma cosa accadde quel giorno ? Durante la costruzione del palazzo destinato all'APTR Regionale due operai Enzo Pica e Domenico Iacovella a causa del cedimento di una impalcatura precipitarono al suolo dopo un volo di 15 metri. Enzo Pica di Chieti, morì sul colpo e , purtroppo, stessa sorte toccò alcuni giorni dopo al  suo collega Domenico Iacovella di 58 di Guardiagrele. La città di Pescara colpita al cuore reagì con indignazione e sembrò per un momento che la battaglia per la "sicurezza nei luoghi di lavoro" potesse essere  la battaglia di tutti. Ma così non fu. Crediamo sia giunta l'ora di restituire a quei lavoratori almeno la giusta dignità del ricordo. Per parte nostra chiediamo alla Città di Pescara, alla Provincia e soprattutto la Regione Abruzzo di sentire forte il dovere di porre fine a questa triste dimenticanza invitandoli,  al tempo stesso, ad incentivare ogni azione utile al raggiungimento  "DELLA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO".    

 

Condividi su:

Seguici su Facebook