Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Borsa, mercato auto in difficoltà: tanti titoli stanno soffrendo

| Categoria: Economia | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Il settore auto sta trascorrendo un periodo particolarmente complicato. La testimonianza diretta arriva dai dati che riguardano le vendite legate al mese di agosto, che hanno messo in evidenza un calo piuttosto importante. Purtroppo, non è arrivato un segnale forte e di speranza, come sicuramente era auspicato da quanti erano conviti che il comparto potesse finalmente iniziare a macinare dati più positivi in seguito alla crisi economica legata alla pandemia da Coronavirus, che potrebbe ridurre di ben nove anni la speranza di vita.

I dati tecnici

Si tratti di segnali molto interessanti da tenere in considerazione per chi è abituato a investire in Borsa sui migliori titoli del Nasdaq 100 e non solo. L’eurostoxx di settore ha lasciato per strada lo 0,8% e anche Fca è risultata in netta difficoltà a Piazza Affari. Un mercato che sta facendo registrare più di qualche passo indietro, con un calo pari all’1,3%. E le tedesche come viaggiano? Non è un buon periodo, come si può facilmente intuire, anche per loro. Sia Volkswagen che BMW sono in calo, su percentuali molto simili (rispettivamente perdono 0,8% e 0,7). Anche i colossi francesi non se la passano meglio, con Peugeot che perde ancora di più rispetto a Renault.

Mercato delle immatricolazioni: agosto fa preoccupare tutti

Fino ad agosto compreso, il numero delle immatricolazioni ha proseguito nel suo trend di decrescita. Il calo sul mercato del vecchio continente ha toccato quasi il 33%: se a luglio si pensava di respirare aria nuova (solo -3,7%), agosto ha riportato tutti con i piedi nettamente per terra, con un preoccupante -18%.

In tutti i più importanti mercati europei, che tra l’altro toccano qualcosa come il 70% del mercato complessivo, i primi otto mesi di quest’anno sono stati particolarmente negativi per la Spagna. Nel Paese iberico si è toccato il -40,6%, seguita purtroppo a ruota dall’Italia, che ha fatto registrare un caldo del 38,9%. Seguono, poi, anche Francia e Germania, rispettivamente -32% e 28,8%.

La situazione di Fca

Mettendo il focus su Fca, i primi otto mesi del 2020 hanno messo in evidenza un’influenza notevole della pandemia, che ha portato in dote un calo ricco di timori, ovvero del -38,6%. Fca ha sfornato dati leggermente più negativi del mercato generale, eppure le statistiche sono differenti per quanto concerne il mese di agosto. Se, complessivamente, il mercato dell’auto ha fatto registrare una flessione di quasi il 18%, Fca si attesta intorno ad un, tutto sommato accettabile, -6,7%.

I timori degli analisti, più che fondati ovviamente, non riguardano solamente i dati. Infatti, la preoccupazione, che si sta diffondendo sempre di più tra gli addetti ai lavori, è che la ripresa possa scorrere molto più lentamente di quanto era stato prospettato, ma soprattutto sperato. Un trend negativo che, purtroppo, nemmeno la politica basata sempre più su incentivi sta cambiando. Anche l’Italia, dal punto di vista dei bonus, è piuttosto attiva, eppure i risultati sono ben distanti da quelli tanto sperati.

Un flebile segnale di speranza: come interpretarlo

Il centro studi Promotor ha rivelato altri dati, che potrebbero portare ad una speranza un po’ più vicina rispetto a quello che si è portati a pensare in questo periodo. Infatti, i primi segnali di ripresa del mercato delle immatricolazioni arrivano, seppur timidamente, proprio dall’Italia. Da cosa deriva tale affermazione? Semplicemente dal fatto che, durante il mese di agosto, il mercato italiano ha prodotto il terzo miglior risultato dell’intera eurozona. Certo, inutile dire come il paragona con agosto di un anno fa, non possa che finire in negativo, ma il calo, confrontando i dati, tocca solo lo 0,4%. Il merito? Soprattutto dei bonus legati alla rottamazione.

Contatti

redazione@notssl-www.pescaranews.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK