Partecipa a Pescara News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Area Vestina. Nasce il comitato promotore di Articolo 1 - Movimento Democratico e Progressista

Condividi su:

A Penne (PE) si è costituito il comitato promotore locale “area vestina” di Articolo 1 – Movimento Democratico e Progressista, la formazione politica guidata da Speranza, Rossi, Bersani e Scotto, nata dalle separazioni nel PD e in Sinistra Italiana.

Articolo 1 si pone l’obbiettivo di ricostruire un partito di sinistra popolare, fondato sui valori storici della sinistra italiana, dal diritto al lavoro alle battaglie per  i diritti civili. In questi giorni stanno nascendo svariati comitati territoriali anche in Abruzzo, dopo l’adesione ad Articolo 1 del Deputato Gianni Melilla e del Sottosegretario della Giunta Regionale Mario Mazzocca.

Il comitato “area vestina” coordinerà la nascita del nuovo partito nei Comuni di Penne, Loreto Aprutino, Farindola, Montebello di Bertona e Collecorvino e l’organizzazione delle prossime iniziative pubbliche. Tra i primi aderenti si registrano le adesioni di Luca Rossi (referente per Penne) e Federico Acconciamessa (referente per Loreto Aprutino).

«Sentiamo l’esigenza di un partito chiaramente di sinistra che lotti per ristabilire criteri di uguaglianza e giustizia sociale in Italia a partire dalla lotta alla disoccupazione - dichiara Luca Rossi - Bisogna invertire la rotta intrapresa negli ultimi anni: la sinistra deve tornare a fare la sinistra, lottando al fianco dei più deboli, mantenendo un’aspirazione maggioritaria e di governo per tornare ad essere davvero utile  per i cittadini. Oggi noi ci proponiamo di creare ponti tra le varie forze del centrosinistra per una chiara svolta nel governo futuro del Paese».

«La situazione sociale attuale non è più sostenibile - conclude Federico Acconciamessa - basti pensare alla disoccupazione giovanile fissa oltre il 40%, servono scelte politiche chiare e coraggiose da mettere in campo con il più ampio schieramento di forze politiche e sociali».
 

Info 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook